Tempo di lettura: 5 minuti
4
(2)

Investire nelle aziende tecnologiche migliori

aziende tecnologiche FAAMG

Avere un portafoglio con le migliori aziende tecnologiche avrebbe permesso di avere rendimenti del 900%.

Stiamo parlando di un portafoglio costituito da 5 tra le migliori aziende tecnologiche USA:

  • Facebook
  • Amazon
  • Apple
  • Microsoft
  • Google

Questo può essere considerato una variazione del portafoglio già considerato in un precedente articolo (FANG) a cui sono state aggiunte le azioni di 2 aziende molto solide nel settore tech come Apple e Microsoft.

Il portafoglio FAAMG quindi ha avuto un rendimento del 900% nonostante non sia caratterizzato da una delle milgiori azioni degli ultimi 10 anni in termini di performance: Netflix.

Portafoglio FAAMG

Il portafoglio FAAMG è caratterizzato da 5 tra le migliori aziende teconlogiche USA: 

  • Facebook 20%
  • Amazon 20%
  • Apple 20%
  • Microsoft 20%
  • Google 20%

Dal 2012 ad oggi questo portafoglio ha reso ai suoi possessori circa il 900%. Aver 10000 euro in questo portafoglio avrebbe permesso di ottenere oggi circa 100000 euro. Un bel x10…

Tutto questo nelle ipotesi di aver reinvestito tutti i dividendi nel portafoglio stesso e aver fatto un ribilanciamento ogni trimestre.

Questo significa aver ottenuto un rendimento 6 volte maggiore rispetto a quello che si avrebbe avuto investendo nell’indice S&P500.

performance portafoglio aziende teconologiche FAAMG
Performance portafoglio FAAMG

Stiamo parlando comunque di un portafoglio 100% azionario concentrate in un unico settore. Questo implica che la volatilià è maggiore rispetto a un portafoglio diversificato per settore e regione.

Le perdite maggiori che un possessore di questo portafoglio ha dovuto “sopportare” sono state di oltre il 25%.

drawdown portafoglio aziende teconologiche FAAMG
Drawdown portafoglio FAAMG

Andando ad analizzare le perdite delle singole azioni possiamo vedere l’impatto della bassa diversificazione o, allo stesso modo, dell’alta correlazione tra le componenti di un portafoglio.

Le azioni, infatti, hanno avuto i maggiori cali nello stesso periodo. Interessante notare come Microsoft e Apple, le sue aziende più mature e solide, hanno avuto minori perdite rispetto alle altre.

Drawdown singole azioni FAAMG
Drawdown portafoglio FAAMG

Andiamo ora ad analizzare nel dettaglio i rendimenti delle azioni di Microsoft e Apple.

Le altre sono state già trattate all’interno di quest’articolo sul portafoglio FANG.

Azioni Apple

Se nel 1986 avessimo avuto il coraggio di investire 10000 euro in Apple ad oggi avremmo un controvalore di azioni (al lordo dell’inflazione) pari a 15 Mln di euro!

Il rendimento annuale medio è stato infatti del 24% circa. 

Tutto ciò però è costato però un bel pò di camicie.

Apple, nonostante sia uno dei migliori titoli azionari, ha visto da Marzo 1992 a Dicembre 1996 un calo del 80% del valore delle proprie azioni.

Fermandoci agli ultimi 10 anni, le azioni Apple hanno reso la bellezza del 1600%. Questo rendimento ci avrebbe permesso di “trasformare” magicamente 10000 euro in 176,000 euro in quest’intervallo di tempo.

Performance azioni Apple
Performance azioni Apple

Tra Novembre e Dicembre 2019 Apple ha visto un calo rispettivamente del 18% e 12% (durante i 2 mesi del crollo del Covid la perdita si è fermata al 12% e 7%).

Mentre il drawdown del 2020 era del tutto spiegabile dal crollo generale dei mercati trovo interessante analizzare in breve quello che è successo nel 2019.

Siamo nel pieno della guerra commerciale tra USA e Cina che di certo non aiutano il commercio e la vendita dei prodotti di queste 2 nazioni. A questo scenario si aggiunge la decisione da parte di un tribunale cinese di interrompere le vendite dei vecchi modelli di iPhone.

Questo ha portato alcuni analisti finanziari a tagliare il prezzo target delle azioni target scatenando il panico tra alcuni investitori.

Drawdown azioni Apple
Drawdown azioni Apple

Certo, questo sarebbe potuto essere un brutto colpo per Apple ma tutti i dati fondamentali dell’azienda non giustificavano una perdita così netta

EPS Apple
EPS Apple

Ancora una volta il fattore psicologico ha avuto la meglio sui numeri.

Azioni Microsoft

Il rendimento delle azioni Microsoft negli ultimi 10 anni è stato circa la metà di quelle di Apple.

Uno delle migliori aziende teconologiche USA ha reso infatti “solo” il 782%. Questa performance ha permesso ai possessori di questo titolo di vedersi aumentare il proprio capire di un fattore pari a x9 quasi: 10000 euro in 88000 euro.

Performance azioni Microsoft
Performance azioni Microsoft

Durante il Covid la perdita massima è stata del 4.5% circa, a sottolineare il fatto di quanto solida sia quest’azienda e di quanto bassa sia la volatilità.

Allargando l’intervallo di tempo preso in considerazione al 1986 possiamo apprezzare la “bontà” di Microsoft.

In questo caso il titolo ha avuto un rendimento medio annuo del 25%, i 10000 euro sarebbero diventati quasi 20 Mln di euro!

Performance azioni Microsoft dal 1987
Performance azioni Microsoft dal 1987

Al solito, gli investitori “fedeli” hanno dovuto sopportare periodi difficili: da Gennaio 2000 a Febbraio 2009 l’azione ha visto un calo totale del 67%.

Drawdown azioni Microsoft dal 1987

Anche una delle multinazionali più grandi al mondo ha comunque registrato forti periodi di cali.

In conclusione

Investire in aziende tecnologiche tramite un portafoglio FAAMG può essere un’ottima soluzione per chi volesse puntare su questo tipo di settore.

Abbiamo visto però come anche azioni del calibro di Microsoft e Apple hanno avuto periodi grossa flessione. Un’esposizione al 100% verso questo tipo di portafoglio potrebbe portare a grandi perdite. Abbiamo visto come in periodi prolungati le perdite sono arrivate anche oltre del 50%.

Un portafoglio diversificato serve proprio a limitare queste perdite ovviamente pagando in termini di performance.

Infine, come nel caso di Apple di fine 2019, dobbiamo sempre prediligiere l’aspetto razionale a quello emozionale. Dobbiamo cioè evitare di entrare nel panico non appena vediamo dei cali.

Vuoi scoprire il “Fratello” del portafogli FAAMG? Leggi allora l’articolo sul portafogli FANG!

bambino nel fango portafoglio fang guidaglinvestimenti.it

Quanto ti è piaciuto il post?

Francesco Barba

Ingegnere e sommelier, fiero sorrentino appassionato di finanza personale e ottime bottiglie. Scrivo di finanza personale e risparmio sul blog di cui sono co-founder guidaglinvestimenti.it

Lascia un commento