Tempo di lettura: 7 minuti
5
(1)

Analisi di un investimento su azionario globale

Investire in un indice legato a un azionario globale come MSCI World ha reso il 10% (interesse composto) l’anno dal 1978 ad oggi.

Questo strumento ci permette di avere nel portafoglio un paniere di titoli diversificati sia dal punto di vista geografico…

distribuzione geografica investimento azionario globale
Distribuzione geografica MSCI World

…che dal punto di vista settoriale.

distribuzione per settore investimento azionario globale
Distribuzione per settore MSCI World

Abbiamo così la possibilità, tramite un unico strumento, di investire nella crescita globale del mondo tramite una pluralità di aziende.

Investire in azionario globale – indice MSCI World

Investire in un indice MSCI World, azionario globale, dal 1978 ad oggi avrebbe reso in media il 10% l’anno circa con una deviazione standard del 15%.

Tutto ciò si traduce mensilmente in una distribuzione di rendimenti che possiamo definire “asimmetrica negativa” o “con coda lunga a sinistra“.

Ma cosa vuol dire?

Vuol dire che la distribuzione mensile dei rendimenti ha una preponderanza positiva. Investire, cioè, in un indice azionario globale permette di avere anche mensilmente un alta probabilità, in base ai dati storici, di ritorno positivo.

Rendimento mensile azionario globale
Rendimento mensile MSCI World

Dal 1978 a Novembre del 2020, infatti, il 20% delle volte un invesitmento del genere ha restituito tra lo 0 e il 2% di ritorno mensile.

Pareto rendimenti mensili MSCI World
Pareto rendimenti mensili

Tutto bello fin qui.

Dobbiamo tener presente, però, che stiamo parlando sempre di un investiemento azionario. Per capirci non è un conto deposito o un investimento in un libretto postale.

Questo tipo di investimento ho portato anche a periodi di grosse perdite: ad Ottobre del 1987 si è registrato un calo del 18% circa.

Rendimento annuale MSCI World

Investire è una questione di lungo periodo.

Dovremmo infatti guardare il rendimento mensile solo per curiosità: il discorso andrebbe fatto su un arco temporale di almeno 5/10 anni. Se non riusciamo a capire questo è meglio tornare ai buoni postali con il rendimento dello zero virgola.

Dato il maggior numero di valori la curva di distribuzione dei rendimenti ha una forma meno dettagliata rispetto a quella mensile. Tuttavia stiamo sempre di fronte a una distribuzione con coda lunga a sinistra.

rendimenti annuali MSCI World
Rendimenti annuali MSCI World

Cosa interessante da notare è che dal 1978 ad oggi un asset legato a un indice MSCI World ha reso la maggior parte delle volte tra il 18% e il 24%.

Anche in questo caso, bisogna tener presente che ci sono stati anni in cui si hanno avute grosse perdite con punte negative del -40% circa in un anno.

Frequenza rendimenti annuali
Pareto rendimenti annuali MSCI World

Ecco quindi spiegata la volatilità di un investimento azionario. Possiamo avere rendimenti del -40% come nel caso del 2008 e del +40% agli inizi degli anni ’80.

rendimenti annuali MSCI World
Variazione rendimenti

Investire 10000 euro nell’indice MSCI World

Se avessimo investito 10000 euro nel 1978 in un ETF che replica l’indice azionario globale MSCI World avremmo oggi circa 650,000 euro.

Avremmo dovuto sopportare grosse perdite e periodi di rendimenti quasi nulli ma alla fine il risultato sarebbe stato davvero ragguardevole.

Il grafico in basso vuole proprio dare un’idea di che significa pensare al lungo termine e non soffermarsi alla perdita negativa di un determinato arco temporale.

Investimento di 10k in MSCI World
Investire 10k euro dal 1978 ad oggi in un indice azionario globale, MSCI World

Investire 10 mila euro nel 1979 avrebbe portato ad avere oggi 650 mila euro circa. Se avessimo aspettato il 1981 questa somma sarebbe diventata di 450 mila euro circa!

Investire in MSCI World per il lungo periodo
MSCI World per il long run

Durata dell’investimento

Proviamo a fare un esercizio a questo punto.

Proviamo cioè ad immaginare tanti investimenti di durata di 5 anni in un asset relativo all’azionario globale.

Bene, questo tipo di invesimento avrebbe potuto portarci anche a delle perdite. Questo è il caso degli anni seguenti alla scoppio della bolla del dotcom o alla crisi finanziaria del 2008, come si vede dal grafico in basso.

Investire in un indice azionario, anche se diversificato come può essere MSCI World, porta a grande volatilità e possibili grosse perdite.

Investimento di 5 anni in MSCI World
Investimento di 5 anni in MSCI World: l’anno di ingresso è determinante per la variazione del rendimento

Investire per un arco temporale più lungo porta a ridurre i rischi di incappare in periodi negativi o, qualora questo accada, di limitare le perdite.

Possiamo, infatti, facilmente vedere come i rendimenti di un investimento in un indice azionario globale protratto per un arco temporale di 10 anni permetta di avere dei rendimenti più stabili rispetto a un periodo più breve.

Investimento di 10 anni in MSCI World
Investimento di 10 anni in MSCI World

Nella pratica ciò significa che:
– Se abbiamo la fortuna di investire nel momento giusto un investimento a breve durata può darci dei rendimenti maggiori rispetto a quello di lunga durata
– Viceversa, l’investimento a lunga duranta ci dà maggiori possibilità di un ritorno positivo

Siamo in grado di sapere qual è il momento giusto di investire?

La risposta credo sia NO!

In tutto ciò non dobbiamo dimenticare il long run. Non dobbiamo dimenticare, cioè, che la pazienza paga e aspettare dà i suoi benefici.

Dal 1978 al 2020 10k euro investiti in MSCI World
Investimento di 10 anni in MSCI World vs investimento più lungo periodo

Cosa è successo dopo un crollo dei mercati

In tutta questa discussione va ricordato che avere un portafoglio al 100% azionario, anche se diversificato come un azionario globale, può portare a perdite anche relativamente lunghe.

Ad esempio chi ha investito nel 1998, nel picco della bolla del dotcom ha dovuto attendere un bel pò per poter ritornare in positivo: 13 anni e 2 mesi dopo il portafoglio ritornato con il segno più per poi prendere il volo.

andamento dopo i crolli di MSCI World
Andamento MSCI World dopo un crollo

Il problema è che molte delle persone che hanno investito in quel periodo erano persone con basso livello di cultura finanziaria che spinte dall’euforia generale e convinte di fare soldi facili ha investito senza sapere come e perchè.

Questo tipo di persone ha avuto una bella batosta. Perdipiù, avendo scarsa cultura finanziaria, appena hanno visto il segno negativo hanno disinvestito. Non hanno, cioè, saputo accettare perdite perdendosi così un grosso guadagno anche se in un arco temporale più lungo del previsto.

Infine, molte persone che per età o esigenze non hanno potuto tenere investiti per tutto quel tempo i soldi hanno visto, allo stesso modo, grosse perdite.

L’ultimo crollo dovuto al Covid è stato molto violento. In pochi giorni i mercati sono crollati in pochi giorni di oltre il 30%. In 6 mesi l’indice MSCI Wolrd ha quasi raggiunto i picchi pre virus.

Un modo per poter uteriormente abbassare i rischi è quello del PAC (Piano di accumulo). Acquistando a cadenza fissa nel tempo, infatti, livelliamo ancora di più i rendimenti riducendo ancor di più la volatilità.

A tal proposito trovate maggiori dettagli sul market timing e i piani d’accumulo in quest’articolo.

Come investire in un fondo azionario globale

Anche in questo caso ci sono gli ETF azionario globale ad aiutarci.

Investire in 1600 aziende sparse per il mondo avrebbe, infatti, un costo elevato oltre che al tempo che ci vorrebbe.

Tra i principali ETF troviamo:

  • iShares Core MSCI World UCITS ETF USD (Acc) – ISIN IE00B4L5Y983
    Questo è un ETF azionario globale ad accumulo, i dividendi vengono automaticamente reinvestiti. Il costo della singola quota è di circa 60 euro a Dicembre 2020 e il TER dello 0.2%
  • iShares MSCI World UCITS ETF (Dist) – ISIN IE00B0M62Q58
    Questo è un ETF azionario globale a distribuzione, i dividendi vengono distribuiti agli investitori. Il costo della singola quota è di circa 47 euro a Dicembre 2020 e il TER dello 0.5%

In conclusione

Investire in un indice azionario globale come MSCI World ha reso dal 1978 ad oggi in media il 10% annuo.

Ciò significa che un investimento nel 1978 di 10,000 euro oggi varrebbe quasi 700,000 euro.

Investire in un asset simile vuol dire investire nel progresso del mondo.

Non si tratta di speculare e pensare di diventare ricchi in pochi giorni. Si tratta di un investimento noioso che sul lungo termine può dare i propri frutti.

Va ricordato, però, che un portafoglio al 100% azionario non è adatto a tutti.

Una persona più in là con gli anni o chi pensa di aver bisogno di soldi per qualsiasi emergenza non potrà sopportare perdite del 30% o non potrà aspettare più di 10 anni per essere sicuri di avere rendimenti positivi.

In questi casi un portafoglio con un’esposizione in altri asset come oro e obbligazioni potrebbe essere preferibile.

Quanto ti è piaciuto il post?

Francesco Barba

Ingegnere e sommelier, fiero sorrentino appassionato di finanza personale e ottime bottiglie. Scrivo di finanza personale e risparmio sul blog di cui sono co-founder guidaglinvestimenti.it

Lascia un commento