Tempo di lettura: 5 minuti
0
(0)

Cos’è il Coast Fire?

Il movimento FIRE (Financial Independence, Retire Early) prevede di mettere da parte una parte dei tuoi guadagni per poter permettersi di ritirarsi dal mondo lavorativo prima del dovuto. Insomma: più vita frugale fai, più risparmi, più investi, prima ti ritiri dal lavoro. Esistono tuttavia varie declinazioni di questo movimento, una su tutte è il Coast FIRE.

Il Coast FIRE si differenzia dal movimento FIRE.

Con il Coast FIRE non dobbiamo risparmiare fino al raggiungimento della pensione o della data prefissata di ritiro ma dobbiamo raggiungere una cifra prefissata che poi, grazie all’interesse composto crescerà a tal punto da permetterci di ritirarci.

Un esempio per spiegare il Coast FIRE

Proviamo a fare un esempio preso da quest’articolo di Business Insider.

Mettiamo che il mio obiettivo è quello di andare in pensione a 65 anni con 1 milione di euro: in questo modo, facendo 2 calcoli, posso pensare di restare tranquillo.

Per ottenere questo obiettivo mi “basta” avere un capitale di 200 mila euro all’età di 30 anni. Non mi serve altro che investire questi soldi e aspettare. con un rendimento atteso di circa il 5% quel capitale in 35 anni si tramuterebbe in 1.1 milioni di euro.

Senza dover risparmiare altro potremmo raggiungere il nostro obiettivo finanziario grazie all’interesse composto.

Quindi, potremmo dire che attuare il Coast FIRE significa mettere da parte la maggior parte dei soldi possibili quando si è giovani, investirli in un asset come quello azionario e lasciare che il tempo e l’interesse composto facciano il loro corso.

Proviamo ad andare oltre

Abbiamo capito che per il Coast FIRE i parametri fondamentali sono:

  • Tempo
  • Capitale
  • Rendimento Investimento
  • Rendita che vorrò avere raggiunta la pensione

Proviamo quindi a fissare a qualche dato per avere uno scenario più ampio. Immaginiamo di avere un rendimento del 8% con un’inflazione del 3%. Quindi un investimento che al netto dell’inflazione renda il 5%: questo è fattibile con un asset azionario.

Ipotizziamo che il nostro obiettivo è quello di ritirarci a 67 anni e, raggiunta quella età, di voler prelevare il 3.5% del capitale. Il calcolo verrà fatto in modo tale che questo prelievo non intacchi il capitale investito.

Ecco che, sulla base della nostra necessità di spesa e della nostra età il risultato cambierà e di molto.

Tabella Coast FIRE
Tabella Coast FIRE – Fonte: WalletBurst

Notiamo infatti che se la nostra spesa annuale post pensione fosse di 20 mila euro allora avremo bisogno di aver investito 64 mila euro all’età di 22 anni.

Riformulo.

Se a 22 anni fossi in grado di avere a disposizione un capitale di 64 mila euro e di investirlo questo mi permetterebbe all’età di 67 anni di avere una rendita annuale di 20 mila euro.

Se volessi una rendita di 100 mila euro annui allora il capitale che dovrei investire all’età di 22 anni salirebbe a 318 mila euro.

Ritornando al caso dei 20 mila euro di rendita.

Immaginiamo questa volta di voler partire con il Coast FIRE più in là con gli anni, ad esempio all’età di 40 anni. Il capitale di cui avrei bisogno in questo caso sarebbe più del doppio: 153 mila euro vs i 64 mila euro del caso a 22 anni.

Tutto ciò si basa su delle ipotesi che possono essere più o meno sensate. Nessuno può sapere quale sarà l’inflazione nei prossimi anni e quali saranno i rendimenti dei mercati azionari.

Come si calcola il Coast FIRE?

A questo punto qualcuno di voi potrebbe rimanere affascinato da tutto questo discorso e potrebbe voler fare i calcoli che meglio si adattano alle proprie esigenze.

Non tutti, infatti, sono disposti ad accettare la volatilità dei mercati azionari e non tutti vogliono aspettare i 67 anni per ritirarsi ad esempio.

Cerchiamo di capire quindi come si calcoa il Coast FIRE.

Con Coast FIRE inidichiamo il valore finale che il nostro capitale deve raggiungere tramite l’investimento per permetterci di raggiungere il nostro obiettivo finanziario.

Per calcolare questo valore dobbiamo partire dal FIRE, cioè il capitale che dobbiamo mettere da parte e investire fino alla data di ritiro prescelta.

FIRE = Spesa Annua / SWR

Dove con SWR  (safe withdrawal rate) si intende la percentuale che puoi prelevare dal tuo portafoglio ogni anno senza ridurre il tuo capitale. In poche parole: la percentuale che ti permette di vivere di rendita dagli investimenti.

Ora riprendiamo la formula dell’interesse composto:

CF = CI (1+R)^A

dove:
CF= Capitale Finale
CI = Capitale Iniziale
R = Rendimento
A = Anni di investimeno

Mettiamo tutto insieme e troviamo il numero magico:

Coast FIRE = Spesa Annua / (SWR x CI (1+R)^A)

Non dimentichiamoci che nel calcolo del rendimento dobbiamo considerare anche l’inflazione. Se un investimento pensiamo possa renderci il 10% ma abbiamo un’inflazione, per assurdo, del 10% allora R = 0.

E se non vi andasse di fare i calcoli a mano?

Un interessante calcolatore che può semplificarvi le cose lo potete trovare sempre sul sito WalletBurst.

In questo utile tool potrete inserire tutti i vostri dati per calcolare tuttò ciò che avete bisogno per raggiungere il vostro obiettivo finanziario. La cosa importate è sempre quella: fissatevi un obiettivo il prima possibile così da poter lavorare fin da subito per realizzarlo. Il tempo, soprattutto negli investimenti, è un fattore fondamentale.

Calcolatore Coast FIRE
Calcolatore Coast FIRE

In conclusione

Il Coast FIRE è un’interessante evoluzione del movimento FIRE. Questo permette di raggiungere la libertà finanziaria in anticipo.

Nella sostanza ci permette di toglierci il pensiero per il futuro una volta raggiunta la somma prefissata. Dopodichè possiamo pensare anche di non risparmiare nulla e usare tutto il nostro capitale come ci pare e piace.

Tutto questo ovviamente implica che non possiamo goderci il nostro capitale quando siamo più giovani e vorremmo goderci a pieno la vita. Dovremmo avere una grande maturità di prefissarci un obiettivo così a lungo termine e di essere ligi a seguire tutti gli step necessari al fine di raggiungerlo.

I vantaggi però che potremmo ottenere sul lungo potrebbero essere davvero importanti.

Potrebbero interessarti anche questi articoli sul Movimento F.I.R.E. e sul rendimento medio del mercato azionario

fire movement

rendimento medio e annuo che differenza c'è guidaglinvestimenti.it

Quanto ti è piaciuto il post?

Francesco Barba

Ingegnere e sommelier, fiero sorrentino appassionato di finanza personale e ottime bottiglie. Scrivo di finanza personale e risparmio sul blog di cui sono co-founder guidaglinvestimenti.it

Lascia un commento