Tempo di lettura: 5 minuti
0
(0)

che cosa significa priming? e cos’è l’effetto florida?

L’effetto priming e l’effetto Florida sono due concetti che hanno molto in comune.

Il priming è un effetto psicologico che rende il nostro comportamento fisico suscettibile in maniera inconscia all’ambiente che ci circonda. Se siamo con persone smart, ci porta a ragionare più velocemente. Se siamo in un ambiente molto dinamico – tipo la metro di Milano – ci porta ad essere più accelerati.

L’effetto Florida è una conseguenza del priming e riguarda la vecchiaia: se siamo con degli anziani, iniziamo a muoverci più lentamente. Incredibile? E invece no! Leggi l’esperimento di John Bargh più avanti nell’articolo e te ne acccorgerrai.

L’effetto Florida prende il nome proprio da una caratteristica del soleggiato stato americano: la Florida è lo stato preferito dai pensionati americani per trascorrere il loro retirement.

E quindi cosa c’entra con il sentirci vecchi? Lo spiego subito, come al solito col supporto di Dan Ariely.

Scopriremo in questo articolo come l’effetto priming sia importante nella psicologia e nel marketing, e come influenza le nostre relazioni, lo smartwork, gli acquisti…e persino la nostra metereopatia!

effetto priming in psicologia: L’esperimento inconsueto di John Bargh

Se leggi questo blog avrai sentito citare spesso lo psicologo sociale Dan Ariely, autore di “Predictably Irrational“. E proprio in questo libro che Ariely riporta lo studio di un altro celebre psicologo, John Bargh, che nel 1996 fece questo test che riporto a proposito dell’effetto priming e, in particolare, dell’effetto Florida..

Ad un gruppo di studenti venne chiesto di comporre delle frasi di senso compiuto con delle parole che gli venivano messe a disposizione.

Alla metà di questi vennero date parole che avevano a che fare con la vecchiaia come “usurato, rughe, smemorato” mentre all’altra metà dei termini differenti senza una particolare relazione. Venne chiesto poi a tutti gli studenti di recarsi in una seconda sala per procedere con un’altra parte dell’esperimento. 

In realtà l’esperimento vero e proprio consisteva nel misurare il tempo di percorrenza del corridoio che separava le due aule. 

Perchè?

Perchè gli scienziati ipotizzavano che l’effetto priming potesse influenzare inconsciamente la reazione fisica.

E così avvenne:

le persone a cui erano state sottoposte le parole sulla vecchiaia percorrevano il corridoio in maniera più lenta rispetto alle altre. 

L’imprimere nella mente parole associate alla vecchiaia, sebbene nessuna citasse esplicitamente la lentezza, le portava a comportarsi “da vecchi” e a rallentare l’andatura.

Priming come funziona: determina anche la meteoropatia!

Come detto l’effetto Florida nasce da un effetto molto più celebre e studiato: l’effetto priming, l’effetto “innesco” per eccellenza.

Il priming è una reazione psicologica per cui un primo stimolo influenzerà la risposta a stimoli successivi.

Lo stimolo a cui siamo sottoposti può essere di diversi generi: percettivo, semantico o concettuale

Un risveglio sereno in una mattinata soleggiata ci predisporrà positivamentee per il resto della giornata.

L’ascoltare ripetutamente in una sera parole o eventi associati agli omicidi ci porterà a chiudere a tripla mandata il portone di casa.

Sentire parlare di vecchiaia ci porterà a comportarci come degli anziani.

Effetto priming marketing: esempi di come ci abbindolano le pubblicità

La ripetizione di determinate parole o argomenti alimenta l’effetto priming, e questo è un terreno perfetto per il marketing.

Facciamo alcuni esempi.

Se siamo in metro d’estate con la calura che imperversa e la musica di sottofondo parla si estate e aperitivi al tramonto, la prima cosa che faremo una volta a casa (o anche prima) è bere una bibita fresca.

Se in palestra nei videoschermi vediamo allenatissimi individui fare plank nelle foreste tropicali in mezzo al verde, saremo più propensi a farci un’insalata anzichè un hamburger (e casualmente ci sarà un negozio che vende insalate lì fuori!).

Idem se andiamo a cena fuori e c’è una musica francese in sottofondo: secondo voi sceglieremo un vino italiano…o francese?

Sono tutte accortezze che agiscono sul nostro subconscio e di cui non ci rendiamo conto, ma che si imprimono nella nostra mente influenzando in seguito le nostre scelte.

Quindi il priming è una manipolazione? In effetti si. Ma finchè non diventa dannosa, resta una manipolazione accettabile!

Effetto priming: esempio nei media

L’effetto priming è ancor più enfatizzato al giorno d’oggi date tutte le possibilità di connessione a disposizione.

Un esempio facile è quello del covid: è facile riflettere su come la pandemia sia entrata a far parte delle nostre vite e influenzi i nostri comportamenti anche più impensabili. 

A volte mi fermo a riflettere su come abbia trasformato i miei stessi comportamenti: fino a due anni fa la vita “spartana” mi faceva un baffo.
Ho dormito nei peggiori ostelli, mangiato nei mercati asiatici qualsiasi essere vivente e non, laddove le norme igieniche non erano un concetto proprio conosciuto. 

Abbracciavo le persone senza pensieri. Ecco, i pensieri: non pensavo al concetto di morte costantemente, come qualcosa che potrebbe sopraggiungere da un momento all’altro e colpire le persone a cui voglio bene. 

La presenza costante delle consegenze del Covid (perdita del lavoro, malattie, problematiche sociali) sono costantemente presenti su qualsiasi media, finendo per influenzare anche la finanza e gli investimenti.

vecchietti priming ed effetto florida guidaglinvestimenti.it
Priming ed effetto Florida

Il priming e lo smartwork

La relazione tra priming e smartwork non ci stupirà più di tanto..

Se lavori in smartwork lo portai confermare (o magari no: in entrami i casi lascia un commento su come la pensi in calce all’articolo!).

Fino allo scorso anno andare al lavoro era normale, alzarsi per tempo, colazione (con calma o al volo), vestito e via! Verso una normale giornata di lavoro. Poi all’uscita palestra, spesa o figli da riprendere, e si tornava a casa stanchi in attesa di godersi il weekend in libertà.

Una pizza, un aperitivo o un’uscita dopo cena: era il minimo per onorare il fine settimana.

Pensateci ad adesso: abituati come siamo a passare molto tempo in casa e uscire più per necessità e incombenze che per piacere, quanto poco ci pesa passare il sabato sera a casa davanti a una serie TV?

Non uscire più con il mocassino o un tacco cool ma preferire una comoda sneaker?

EFFETTO priming nelle relazioni

Il priming incide anche sulle nostre relazioni, che siano i nostri partner o i nostri genitori. Essere a contatto costantemente con determinati modelli ci induce a comportarci in una determinata maniera.

Se la prima persona che incontriamo al mattino ci risponde male, ci mal predispone per tutta la giornata.

Ed è un’atteggiamento che dura anche sul lungo periodo: essere costantemente a contatto con persone svogliate e tranquille ci porterà a vivere in maniera più “lenta” e magari riflessiva, così come essere a contatto con persone iperattive ci porterà a reagire più velocemente.

E, se l’effetto Florida e il priming funzionano, dopo aver sentito ripetutamente parlare di vecchiaia e lentezza per un articolo intero, ora che hai finito di leggerlo dovresti sentirti…un po’ più anziana/o!

Se ti è piaciuto questo articolo, un altro Effetto a cui potresti esser soggetto è l’Effetto Ikea: leggi l’articolo!

uomo con cacciavite che monta mobile ikea effettto ikea guidaglinvestimenti.it

Quanto ti è piaciuto il post?

Marta Cavaliere

Ingegnere fuori e inseguitrice di farfalle dentro, appassionata di crescita personale, fotografia e viaggi. Credo nell'importanza di conoscere la finanza personale per diventare responsabili del nostro futuro, e nel miglioramento continuo sia personale che professionale. Instancabile procrastinatrice, mi occupo delle sezioni Crescita e Risparmio del blog guidaglinvestimenti.it

Lascia un commento