Tempo di lettura: 5 minuti
0
(0)

Organizzare un viaggio in auto on the road: le cose da sapere

Premessa: anche se fosse la prima volta che ti trovi a organizzare un viaggio on the road, questo articolo ti sarà utile!

Passeremo in rassegna le 3 app più utili per organizzare un viaggio on the road in auto: Google Maps, via Michelin e la semi-sconosciuta ma fighissima Roadtrippers!

Prima di analizzarle facciamo prima una premessa elencando tutte le cose da considerare in anticipo quando ci prepariamo a fare un viaggio in auto on the road.

organizzare un viaggio on the road

Tutte le cose da considerare per organizzare un viaggio on the road

Se in precedenza abbiamo parlato di come fare la valigia perfetta, passiamo in rassegna ora i passi da fare per organizzare un viaggio on the road perfetto:

  • Noleggiare l’auto: anche in questo caso, prima si noleggia e meno paghiamo, ma non dimentichiamoci che potremmo avere degli sconti sul noleggio. Come? Ecco alcuni suggerimenti a cui non pensiamo quasi mai:
    • L’azienda in cui lavori ha delle convenzioni con autonoleggi? Verifica!
    • Una delle carte che hai nel wallet ti da sicuramente diritto a sconti. Quanche esempio? La semplice carta Coop da diritto al 10% di sconto con Avis, la carta Ikea e l’abbonamento Telepass Premium danno diritto a uno sconto simile con la Hertz, e lo stesso avviene per molte carte di credito. Anche qui: verifica!
  • Fare un’assicurazione viaggio: definiti i giorni in cui sarai in viaggio, premunisciti di una assicurazione viaggio. Puoi farla singola o anche annuale se prevedi di fare due o più viaggi, ma leggi sempre attentamente i tipi di copertura inclusi!
  • Organizzare l’itinerario: questa è la parte principale di cui parleremo a breve nell’articolo
  • Prenotare gli hotel….o no! Prenotare gli hotel in anticipo ci consente di acclappiarci le tariffe migliori, e abbiamo già parlato di alcuni metodi per risparmiare sugli hotel. In alcuni frangenti però non sempre sappiamo da subito dove il viaggio ci porterà: ad esempio, io e Francesco nel tragitto di ritorno dal Grand Canyon verso Los Angeles sapevamo che avremmo fatto una tappa, ma non dove: preferivamo guidare fin quando saremmo stati stanchi. In quel caso prenotare in anticipo non è la scelta migliore, ma con i giusti trucchi si può dormire a prezzi bassi in ottimi hotel grazie a questo sito: hoteltonigth, che mostra una lista di camere di hotel a disposizione scontatissime a patto di fare una prenotazione per il giorno stesso.

3 App per organizzare viaggi on the road: da google a GuidaMichelin a roadtrippers

Passiamo ora alla parte principale di questo articolo: scopriamo le app utili per programmare un viaggio on the road.

Se le prime due sono più che celebri, la terza molto meno, sebbene sia una figata clamorosa (…con alcuni limiti!). Vediamole.

1 – Google Maps: un classico intramontabile

Google maps è un’ottima app per pianificare viaggi, distanze e percorsi migliori. Basta impostare un punto di partenza e una destinazione e Maps ci fornirà tutte le info di cui abbiamo bisogno, incluso un paragone con altre alternative di trasporto (treno, bus, aereo..). Possiamo poi aggiungere tappe, e queste tappe salvarle come “luoghi da visitare” o “luoghi preferiti” e per ognuna aggiungere delle note, nochè condividere il percorso via mail o whatsapp.

PRO: se c’è una strada disponibile, Google la troverà. La precisione dei chilometraggi è tra le più alte ed è sicuramente il metodo più rapido per cercare alternative durante il viaggio.

CONTRO: non consente (almeno non con tutti i sistemi operativi) di salvare gli itinerari scaricati. Una opzione è segnarsi su un foglio word o excel le info che ci interessano (distanze, tempo, etc.), come facevo inizialmente con le Tabelle di Marcia.

2 – Via Michelin: tragitti e forchette

Via Michelin è l’app per eccellenza per pianificare un percorso in auto: il suo punto di forza sono l’estrema precisione con cui calcola i costi del viaggio in termini di pedaggi e di consumo dell’auto. Con Via Michelin si può, infatti, impostare la propria auto, la cilindrata e il prezzo del carburante per avere una stima estremamente precisa dei costi. Molto utile quando si viaggia tra amici per risolvere in partenza i problemi di “spartizione”!

Se sei una buona forchetta, un’altra utilità è la ricerca nel tragitto di ristoranti in cui sostare. Stellati o consigliati Michelin, of course!

PRO: calcolo preciso delle spese di viaggio e ricerca lungo il tragitto di ristoranti stellati o segnalati Michelin!

CONTRO: come per Google Maps, nemmeno Via Michelin consente di salvare i tragitti

3 – Roadtrippers: la svolta dell’anno!

La vera chicca l’ho lasciata per ultima: Roadtrippers!!!

Questo sito è un gioiellino: nasce con l’intento di essere un pianificatore di viaggi e cconsente di salvare ogni tragitto, aggiungere, togliere e modificare destinazioni con facilità, e soprattutto calcola in autonomia in che momento del viaggio inserire una certa destinazione. Ad esemepio: decidiamo di andare da San Francisco a Los Angeles, e in un secondo momento pensiamo di fare tappa a Santa Barbara (che si trova tra le due): Roadtrippers inserirà inserirà automaticamente quest’ultima nel mezzo dell’itinerario, creando l’itinerario più breve possibile!

Inoltre calcoma i chilometri (o miglia), fa una stima dei costi, ha una pagina dedicata in cui possiamo scrivere appunti per ogni destinazione del nostro viaggio incluso aggiungere foto, indica luoghi di interesse direttamente sulla mappa, insomma: una vera figata.

Sia nel momento della pianificazione, che in quello successivo del ritorno in cui si trasforma in un vero e proprio diario di viaggio!

Se vuoi averne un’idea guarda qui: ho ricreato il viaggio che abbiamo fatto in California e Parchi dell’Ovest. Clicca qui o sull’immagine della mappa in basso per andare all’itinerario completo e gironzolare nel nostro viaggio!

E allora se è così figa dove sta l’inghippo?

Che, purtoppo, al momento è attiva solo in US, Canada, UK e Nuova Zelanda. Ma confidiamo che in qualche anno spopoli a tal punto da espandersi a tutto il mondo!

Se ti è piaciuto questo articolo potrebbe interessarti anche:

Quanto ti è piaciuto il post?

Marta Cavaliere

Ingegnere fuori e inseguitrice di farfalle dentro, appassionata di crescita personale, fotografia e viaggi. Credo nell'importanza di conoscere la finanza personale per diventare responsabili del nostro futuro, e nel miglioramento continuo sia personale che professionale. Instancabile procrastinatrice, mi occupo delle sezioni Crescita e Risparmio del blog guidaglinvestimenti.it

Lascia un commento