Tempo di lettura: 4 minuti
0
(0)

Quando comprare Bitcoin?

Premessa: nessuno può sapere quando comprare Bitcoin.

Come nessuno può sapere quando avverrà il prossimo crollo azionario o quale sarà il prossimo unicorno. Sarebbe bello, troppo bello per essere vero.

Dopotutto abbiamo più volte detto che provare a fare market timing si è spesso rivelato perdente rispetto a una strategia semplice di buy and hold, compra e aspetta.

Detto ciò, per pura curiosità proviamo a vedere come si è comportato storicamente Bitcoin. Proviamo a rispondere, cioè alla domanda: quando comprare Bitcoin secondo quelli che sono i dati storici?

Miglior mese per comprare Bitcoin

Aggiungiamo un altro fattore: parlare di storico con Bitcoin è quasi un ossimoro.

E’ un asset talmente giovane che parlare di dati storici può portare a forti sviste. Perchè?

Ad ottobre 2010, con dei volumi relativamente bassi è bastato poco a Bitcoin per registrare un rendimento del 211%. Per non parlare di Novembre 2013 quando ha segnato un +471%. Oggi un rendimento del genere sarebbe piuttosto difficile da ottenere.

Quando comprare Bitcoin?
Quando comprare Bitcoin?

Sta di fatto che, volendo considerare questo arco temporale, possiamo vedere che il miglior mese per acquistare Bitcoin in termini di rendimento è stato Novembre con un +46%. Seguito da Aprile (+40%) e Ottobre (+27%).

Ah dimenticavo, questi dati sono relativi alle medie dei rendimenti registrati dal 2010 al 2021.

Un dato che forse ha più senso considerare non è la media ma la mediana. Questo ci permette di filtrare meglio le code della distribuzione: per capirci ci permette meglio di filtrare quel +471% che abbiamo visto prima.

In termini di mediane vediamo, infatti, come Novembre è risultato essere il terzo miglior mese dietro Dicembre (+11%) e Ottobre (+13%).

 GennaioFebbraioMarzoAprileMaggioGiugnoLuglioAgostoSettembreOttobreNovembreDicembre
Media9%14%8%40%22%11%8%2%-5%27%46%15%
Mediana0%11%-4%8%5%1%7%0%-6%13%9%11%
Dev29%29%54%94%49%27%16%25%14%63%136%29%
pct negativa31%23%54%15%31%31%31%46%54%31%23%31%

Continuiamo l’analisi provando a capire quando comprare Bitcoin non in base ai rendimenti ma in base alla volatilità.

Vediamo, quindi, che il mese più “tranquillo” è stato Settembre con una volatilità (deviazione standard) del 14%. Molto lontana dal +136% di Novembre.

Volatilità, però, che non è detto sia una cosa negativa. Come ci insegna Sortino bisogna distinguere la volatilità negativa da quella positivia.

Se volessimo allora capire quando comprare Bitcoin sulla base della percentuale di mesi in cui ha registrato segno + rispetto al totale allora dovremmo prendere in considerazione i mesi di Febbraio e Novembre con circa il 77%. Viceversa, a Settembre quasi la metà delle volte Bitcoin ha avuto rendimenti negativi.

Rendimento Bitcoin dal 2010
Rendimento Bitcoin dal 2010

Quando compare Bitcoin negli ultimi anni

Proviamo ora a fermare la nostra attenzione a un arco temporale più recente.

Proviamo così a tagliare quegli anni in cui Bitcoin ha avuto dei rendimenti decisamente altalenanti figli della bassa volatilità. Anni che hanno fatto la fortuna di molti.

Cosa vediamo?

  • Vediamo che in questi ultimi anni il mese che sia in termini di media dei rendimenti che mediana è spiccato su tutti è stato Aprile
  • A seguire Ottobre e Dicembre.
GennaioFebbraioMarzoAprileMaggioGiugnoLuglioAgostoSettembreOttobreNovembreDicembre
Media2%13%-6%24%17%2%15%13%-8%21%11%18%
Mediana0%11%-9%30%10%-3%19%3%-7%19%13%17%
Rendimento Bitcoin dal 2017

Anche nell’ultimo periodo considerato, comunque, Bitcoin non ci ha evitato rendimenti molto volatili. Un esempio è il -37% a Novembre 2018 o il -33% di Marzo dello stesso anno.

Rendimento Bitcoin dal 2017
Rendimento Bitcoin dal 2017

In conclusione

Chi decide di investire in Bitcoin deve sapere che dovrà aspettarsi parecchi giri di giostra.

Il market timing, come in qualsiasi altro asset, è molto difficile da fare: nella maggior parte delle volte si guadagna meno rispetto a una strategia ignorante come il buy and hold.

Per asset così volatili piuttosto che pensare a quando comprare Bitcoin forse varrebbe la pena di pensare a una strategia come il DCA o piano di accumulo.

In questo modo possiamo mediare i vari picchi e provare a smussare la volatilitò. Smussare sia quando scende che quando sale, questo va detto. Un DCA, infatti, ti permette di contenere le perdite ma anche di ridurre i guadagni quando le cose vanno bene.

In sostanza, non si può sapere quale mese è il migliore per comprare Bitcoin, piuttosto bisogna sapere se investire in Bitcoin. Sta qui il punto fondamentale.

Potrebbe interessarti anche:

Quanto ti è piaciuto il post?

  • Categoria dell'articolo:Bitcoin

Francesco Barba

Ingegnere e sommelier, fiero sorrentino appassionato di finanza personale e ottime bottiglie. Scrivo di finanza personale e risparmio sul blog di cui sono co-founder guidaglinvestimenti.it

Lascia un commento