Tempo di lettura: 6 minuti
0
(0)

I 5 rischi di un investimento per la pensione secondo Vanguard

Quali sono i principali rischi di un investimento a lungo termine?

Mi spiego, spesso quando parlo di investimenti avverto la paura verso questo argomento. Paura legata a vari rischi di un investimento che le persone non riescono a quantificare.

Faccio un esempio:

“Perchè investire, non so neanche se ci arriverò alla pensione”

O meglio ancora:

“Perchè investire, i mercati sono altissimi e possono crollare da un momento all’altro”

Potrei continaure all’infinito, il punto è che abbiamo paura di quello che non possiamo prevedere (giustamente) e a volte non investiamo perchè non capiamo proprio quello che ci potrà capitare in futuro.

A tal proposito ho trovato un report di Vanguard molto interessante.

Questo è un report molto dettagliato che analizza tutti gli step per una corretta pianificazione finanziaria in ottica pensione.

A dire il vero alcuni dei punti sono ridondanti, cioè trattano punti visti e rivisti. Ho trovato però interessante la parte relativa ai rischi di un investimento che vi riporto qui di seguito.

I rischi di un investimento secondo Vanguard

Soppesare la possibilità e il potenziale impatto di ciascun rischio aiuterà i pensionati a stabilire un piano efficace per mitigare questi rischi e mantenersi sulla buona strada verso la sicurezza finanziaria.

I pensionati affrontano una serie di rischi fondamentali e personali.

Vanguard ha, quindi, scelto di raggrupparli in cinque categorie:

  1. Rischio di mercato
  2. Rischio per la salute
  3. Rischio di longevità e mortalità
  4. Rischio di eventi
  5. Rischio fiscale e politico

Ognuno ha un effetto distinto sugli obiettivi di pensionamento e sulla probabilità e sul livello
di impatto può variare notevolmente. Gli investitori dovrebbero identificare la loro sensibilità personale e l’effettiva esposizione a ciascun rischio al fine di determinare le maggiori minacce ai loro obiettivi. Questo li aiuterà ad allocare adeguatamente le loro risorse e a metterle nella migliore posizione possibile per raggiungere questi obiettivi.

Rischio di mercato

Definiamo il rischio di mercato come il rischio di una perdita del potere d’acquisto di un portafoglio a causa dei movimenti nelle variabili di mercato chiave come i rendimenti degli investimenti, l’inflazione o i tassi di interesse.

Le tempistiche di un evento atteso o meno all’interno del mercato e il modo in cui un individuo reagisce ad esso può influenzare notevolmente i risultati della pensione.

Una cattiva reazione può far deragliare un piano.

Pertanto, gli investitori dovrebbero concentrarsi sugli aspetti del rischio di mercato che possono essere mitigati attraverso una corretta gestione degli investimenti, un processo decisionale disciplinato e una prospettiva a lungo termine.

Nella maggior parte dei casi, è necessaria una certa quantità di rischio di mercato per raggiungere gli obiettivi di rendimento e gli obiettivi a lungo termine.

Ma è necessario equilibrio tra livello di rischio, rendimento e obiettivi personali. I pensionati dovrebbero identificare quali obiettivi (come la spesa non necessaria o l’eredità rispetto alle spese di tutti i giorni) possono essere in grado di sopportare maggiori livelli di rischio di mercato.

Il rischio di mercato ha diverse componenti:

  1. Rendimento di un investimento. Gli scarsi rendimenti degli investimenti possono influire in modo significativo sulla capacità del pensionato di soddisfare le esigenze di spesa, mantenere una riserva per gli imprevisti e raggiungere gli eventuali obiettivi di eredità. Un orizzonte di investimento più breve può amplificare questo rischio
  2. Inflazione. Ciò può erodere il potere d’acquisto nel tempo, determinando un saldo reale del portafoglio inferiore a quello che un investitore potrebbe aver pianificato.
  3. Tassi di interesse. A breve termine, gli aumenti del livello dei tassi di interesse possono diminuire il valore di un portafoglio obbligazionario, il che può essere problematico per i pensionati che stanno spendendo dai loro portafogli.
  4. Inoltre, i costi dei prodotti di reddito da pensione come le rendite variano con i tassi di interesse.
  5. Volatilità del rendimento. Questo è il grado in cui i rendimenti variano nel tempo. Le oscillazioni del mercato possono essere psicologicamente difficili per gli investitori in pensione. La risposta di un investitore alla volatilità può influenzare il valore del portafoglio nel tempo.
  6. Una componente comunemente citata del rischio di mercato nel pensionamento è il “rischio di sequenza di rendimento“. Ciò si riferisce agli effetti potenzialmente dannosi di scarsi ritorni degli investimenti all’inizio del pensionamento sulla capacità di disporre di risorse sufficienti in seguito. È una sottocomponente del rendimento dell’investimento e del rischio di volatilità del rendimento

Rischio di salute

Il rischio per la salute comprende sia il rischio di aver bisogno di cure a causa del deterioramento della salute sia il rischio di non poterselo permettere a causa della mancanza di copertura assicurativa, benefici statali o risorse finanziare.

Il livello di rischio può variare a seconda dei fattori genetici e dello stile di vita, della quantità di sostegno dei programmi governativi e della disponibilità di benefici sanitari per pensionati forniti dal datore di lavoro o di assicurazioni private.

Il rischio per la salute di ogni individuo cade su uno spettro basato su una combinazione di fattori. Per capire dove cadono nello spettro del rischio per la salute, i pensionati devono prima determinare il loro rischio personale su tre livelli:

  1. Salute generale. Una valutazione su più aspetti della salute include sia la salute fisica che cognitiva.
    La salute attuale può essere un prezioso punto di partenza per valutare quale livello e tipo di cure potrebbero essere necessarie in futuro. Anche lo stile di vita e la genetica dovrebbero essere considerati.
  2. Copertura disponibile. Stabilire il livello di copertura fornito dai programmi governativi e dai benefici sanitari per i pensionati forniti dal datore di lavoro può aiutare a chiarire quali tipi e quale parte delle spese dovranno essere pagate da altri beni o assicurazioni.
    Le spese sanitarie vive saranno in genere un mix di premi assicurativi e pagamenti per spese non assicurate. Sono pagati direttamente dal pensionato e possono variare in base al paese e all’assicurazione.
  3. Livello di assistenza desiderato. Sebbene la copertura pubblica sia ampia in alcune aree, gli individui possono scegliere di affrontare alcune esigenze di assistenza sanitaria attraverso fonti private. Il livello di cura desiderato può aumentare o ridurre il rischio sanitario totale (spese) e la quantità di risorse necessarie per affrontarlo. Dopo che i fattori di cui sopra sono stati valutati, il rischio complessivo per la salute può essere stimato con maggiore sicurezza. L’investitore può quindi decidere come coprire questo rischio e ottimizzare i potenziali benefici. Le fonti possono includere una riserva personale per imprevisti, copertura pubblica, assicurazione o qualsiasi combinazione dei tre.

Longevità e rischio di mortalità

Il rischio di longevità in pensione è il rischio di vivere più a lungo del previsto e potenzialmente di sopravvivere alle proprie risorse finanziarie.

Poiché l’aspettativa di vita in tutto il mondo continua ad aumentare, questo rischio è aumentato.

Rischi di un investimento - Longevità
Rischi di un investimento – Longevità

Molte coppie avranno bisogno di risorse finanziarie fino ai 90 anni.

Sebbene sia difficile prevedere la durata della vita di una persona, in generale, è prudente pianificare oltre la propria aspettativa di vita mediana.

Diversi fattori influenzano la longevità.

Ad esempio, una maggiore ricchezza è associata a una vita più lunga, mentre il fumo e altri fattori legati allo stile di vita sono collegati in media a decessi precoci. Anche il genere ha
un impatto; le donne hanno una speranza di vita maggiore rispetto agli uomini.

Il rischio di mortalità è il rischio associato ad avere una vita più breve del previsto.

Ciò può portare a un lascito involontario o a un lungo periodo di tempo vissuto da solo per il partner ancora in vita.

E’ tipico che entrambi i partner di una coppia vivano fino a circa 80 anni e che almeno un partner viva fino a 89 anni.

Rischi di un investimento - Speranza di vita
Rischi di un investimento – Speranza di vita

Sebbene le spese per una famiglia di una sola persona possano essere inferiori, le fonti di reddito possono essere ridotte a seguito della morte del coniuge o del partner.

Gestendo adeguatamente i rischi di longevità e mortalità, i pensionati possono sentirsi più autorizzati a spendere beni accantonati per piacevoli scopi discrezionali mentre sono ancora relativamente giovani e in buona salute

Rischio di evento

Il rischio di evento può essere definito come un evento inatteso che ha un grande impatto finanziario.

Tra le tante sorprese che potrebbero verificarsi, questo rischio comprende quelle che potrebbero far deragliare un piano pensionistico a lungo termine.

Le spese basate sugli eventi in pensione sono spesso impreviste.

Secondo il Risks and Process of Retirement Survey 2015 della Society of Actuaries, circa il 72% degli attuali pensionati riferisce di aver subito almeno uno shock durante il pensionamento.

Sebbene sia difficile prevedere la tempistica, l’entità e l’effetto sul reddito di un evento finanziario imprevisto, data l’elevata probabilità che si verifichi, gli investitori dovrebbero pianificare la liquidità e le attività necessarie per affrontare questo rischio.

Rischio fiscale e politico

Fiscalità e politica svolgono un ruolo fondamentale nel plasmare i sistemi pensionistici in tutto il mondo.

Ogni regione ha politiche e trattamenti fiscali che hanno ramificazioni per i pensionati. Questi possono includere regole su copertura sanitaria pubblica, prestazioni pensionistiche e pensioni pubbliche, tassazione delle prestazioni pensionistiche e imposta di successione.

In molti casi, gli investimenti pensionistici offrono vantaggi fiscali che forniscono risultati significativamente migliori (maggiore ricchezza) rispetto ad altri tipi di investimento.

Sebbene queste politiche possano essere di grande beneficio per i pensionati, sono soggette a modifiche e si evolvono nel tempo.

Pertanto, è importante rimanere concentrati sul controllo di ciò che può essere controllato e diversificare l’esposizione di un portafoglio a diverse classi di attività, conti e tipi di benefici. Questo tipo di pianificazione fiscale può essere piuttosto complessa.

Molti pensionati possono trarre grandi vantaggi dall’ottenere una consulenza finanziaria quando tentano di mitigare questo rischio e massimizzare i loro rendimenti al netto delle imposte.

In conclusione

Spesso soffermandoci a guardare i rischi degli investimenti dimentichiamo le altre decine di rischi a cui sono soggette le nostre vite e che potrebbero abvere forti ripercussioni sul nostro futuro: per questo fare una pianificazione finanziaria è 9importante, proprio perchè eventi inettesi possono capitare ma noi dobbiamo poter essere in grado di porvi rimedio senza affanni.

Imparare ad investire ci aiuta a farlo nella maniera migliore.

Quanto ti è piaciuto il post?

Francesco Barba

Ingegnere e sommelier, fiero sorrentino appassionato di finanza personale e ottime bottiglie. Scrivo di finanza personale e risparmio sul blog di cui sono co-founder guidaglinvestimenti.it

Lascia un commento