Tempo di lettura: 4 minuti
5
(1)

Cosa significa investire in Small Cap?

Investire in aziende small cap significa investire in aziende relativamente piccole dalla capitalizzazione che può andare dai 300 Milioni ai 2 Miliardi di dollari.
Tanto per darvi un’idea, un’azienda come Apple ha una capitalizzazione di oltre i 2 trilioni di dollari: più del PIL di una nazione come l’Italia.

Rispetto a una Large Cap, come può essere Apple, questo tipo di aziende offrono possiblità di maggiore crescita.

Mettiamola così: il tasso di crescita di Apple o Amazon quando erano ancora piccole aziende era maggiore di quello attuale. Man mano che l’azienda matura si viene a creare una sorta di consolidamento e stabilità del mercato.

Ovviamente vale anche il contrario: questo tipo di asset è molto più rischioso di uno equivalente legato alle Large Cap.

Ecco perchè chi investe in small cap può aspettarsi una maggiore volatilità e, sul lungo termine, anche un maggior rendimento.

small cap gudaglinvestimenti.it

Rendimento Small Cap vs Large Cap

Proviamo ad analizzare i rendimenti delle Small Cap rispetto alle Large Cap sul mercato USA per meglio capire cosa ci potremmo aspettare dal primo tipo di investimento.

Come abbiamo anticipato, quello che vediamo è che dal 1972 a metà del 2021 le aziende a piccola capitalizzazione hanno restituto un rendimento maggiore rispetto a quelle ad alta capitalizzazione.

Rendimento Small Cap vs Large Cap USA
Rendimento Small Cap vs Large Cap USA

Tutto ciò, però, sempre accettando una maggiore volatilità.

Drawdown Small Cap vs Large Cap USA
Drawdown Small Cap vs Large Cap USA

Proviamo ad evidenziare alcuni punti principali:

  • Il rendimento dal 1972 alla metà del 2021 delle Large Cap USA è stato del 10.75% annuo
  • Per le aziende a bassa capitalizzazione il rendimento dal 1972 alla metà del 2021 è stato del 12.08% annuo
  • La volatilità, invece, è stata del 15.25% per le Large Cap e del 19.61% per le Small Cap
  • Il massimo drawdown massimo delle azioni a bassa capitalizzazione è stato del 54% circa contro il 51% delle aziende più grandi
  • Le Small Cap hanno restituito un rendimento positivo nel 62% dei casi analizzati
  • Le Large Cap hanno restituito un rendimento positivo nel 63% dei casi
  • In termini di indici di Sortino e di Sharpe (rapporto tra rendimento e rischio) i 2 investimenti sono molto simili
PortfolioInitial BalanceFinal BalanceCAGRStdevBest YearWorst YearMax. DrawdownSharpe RatioSortino Ratio
Large Cap10000 euro1566792 euro10.75% 15.25%37.45%-37.02%-50.97% 0.450.66
Small Cap10000 euro2823073  euro12.08% 19.61%55.13%-36.07%-53.95% 0.450.66

Durata di un investimento

Quello che ci possiamo aspettare, quindi, da un investimento in Small Cap è che avremo maggiori rendimenti ma dovremo pensare di tenere il capitale immobilizzato per un periodo di tempo maggiore.

Le Large Cap hanno sempre dato un rendimento positivo per un arco temporale minimo di 15 anni, dove nel migliore dei casi si è avuto un rendimento di oltre il 19% annuo.

Large CapMediaMax Min
1 anno11.81%58.83%-43.32%
3 anni11.09%32.80%-16.14%
5 anni11.10%28.95%-6.73%
7 anni11.14%22.44%-3.94%
10 anni11.11%19.37%-3.51%
15 anni11.04%19.30%3.64%

Interessante notare (tabella in basso) che per le piccole aziende l’orizzonte temporale che, nel peggiore dei casi, ha permesso di ottenere un rendimento positivo è stato di 10 anni.

Quello che notiamo è che l’ampiezza dei rendimenti è maggiore per questo tipo di asset, ciò a sottolineare una maggiore volatilità. Ci potremo aspettare, quindi, che le azioni a piccola capitalizzazione si muovo in simbiosi con quelle ad alta capitalizzazione ma in maniera più nervosa.

A confermare quanto detto possiamo vedere che il coefficiente di correlazione tra Large Cap e Small Cap USA è di 0.86.

Small CapMediaMax Min
1 anno13.81%97.53%-44.66%
3 anni12.89%37.65%-19.16%
5 anni13.04%34.06%-6.30%
7 anni12.96%29.58%-1.18%
10 anni12.68%26.24%1.64%
15 anni12.18%22.73%4.54%

MSCI World Small Cap

Proviamo ora a vedere un caso più vicino a noi andando ad analizzare le differenze tra MSCI World e MSCI World Small Cap.

In questo caso i dati a disposizione sono meno profondi, si riferiscono cioè a un orizzonte temporale minore (dal 2001 a metà del 2021).

Rendimento MSCI World Small Cap
Rendimento MSCI World Small Cap

Quello che possiamo imparare da questo confronto è molto simile a quanto detto per il mercato USA, cioè:

  • MSCI World Small Cap ha avuto un rendimento maggiore (8.68% annuo) rispetto a MSCI World (5.61%)
  • Allo stesso modo le Small Cap hanno avuto una volatilità maggiore (16.87% vs 14.33%)
PortfolioAmount investedNet asset valueCompound annual growth rateStandard deviationSharpe ratio
MSCI World10000 euro30473 euro 5.61%14.33%0.35
MSCI World Small Cap10000 euro 54700 euro 8.68%16.87%0.49

Ma come investire in MSCI World Small Cap?

Ovviamente possiamo replicare un indice intero in modo seplice tramite un ETF.

In questo caso un ETF a cui possiamo riferirci è: iShares MSCI World Small Cap UCITS ETF (ISIN IE00BF4RFH31, Ticker IUSN).

Si tratta di un ETF ad accumulazione a replica fisica ottimizzata senza alcuna copertura valutaria il cui TER è del 0.35% annuo.

In conclusione

Investire in Small Cap può essere interessante dal punto di vista dei rendimenti. Dobbiamo però sapere che questo tipo di asset comporta un maggiore volatilità: potremo subire perdite a cui dobbiamo essere preparati.

Dobbiamo quindi pensare se avessimo intenzione di puntare sulle aziende a bassa capitalizzazzione dovremo pensare a un investimento di 10/15 anni. Possiamo permetterci di aspettare tutto questo tempo? Siamo disposti a sopportare perdite anche del 50%?

Sono tutte domande che dobbiamo porci prima di fare ogni tipo di investimento, dall’oro alle azioni, e a maggior ragione per le Small Cap.

Un altro articolo che potrebbe interessarti sono le azioni più presenti nei portafogli dei grandi investitori:

Quanto ti è piaciuto il post?

Francesco Barba

Ingegnere e sommelier, fiero sorrentino appassionato di finanza personale e ottime bottiglie. Scrivo di finanza personale e risparmio sul blog di cui sono co-founder guidaglinvestimenti.it

Lascia un commento